Emergenza Borderline

Ultima chiamata per il progetto CLIMAMITHE

Avevamo già parlato di lei e del suo progetto in un post del 9 maggio scorso e torniamo a farlo oggi perché siamo alle battute finali per il reclutamento per il trial CLIMAMITHE (Neuroimaging and CLInical MArkers of change in borderline personality disorder after Metacognitive Interpersonal THErapy).

Abbiamo avuto la conferma che in molti si sono messi in contatto con lei dopo aver letto il post su Emergenza Borderline abbiamo dunque pensato di intervistare la dott.ssa Roberta Rossi per darvi un’ulteriore possibilità di comprendere meglio di cosa si tratta e magari decidere di fare un tentativo.

Dottoressa potrebbe spiegare un po’ più dettagliatamente cos’è il CLIMAMITHE e perché bisognerebbe scommettere su questa proposta?

Il CLIMAMITHE è tra le poche ricerche al mondo che studia i correlati neurobiologici degli effetti della psicoterapia in pazienti affetti da disturbo borderline di personalità. Lo studio, iniziato due anni fa, sta per concludere la fase di arruolamento per poi permettere, nell’ultimo anno del progetto, di terminare le psicoterapie e di analizzare i dati sia clinici che di neuroimmagine. I dati preliminari, per ora solo clinici, sono molto incoraggianti.

Nell’eventualità che si venga ritenuti idonei cosa ci si dovrebbe aspettare in termini concreti?

Il progetto prevede, che dopo una prima fase per valutare appunto l’idoneità all’inclusione, le persone con disturbo borderline di personalità siano assegnate in maniera casuale a due trattamenti di psicoterapia: la terapia metacognitiva interpersonale, sviluppata presso il Terzocentro di psicoterapia cognitiva di Roma, o un trattamento clinico strutturato, entrambi della durata di un anno. Sono previsti incontri settimanali di psicoterapia e incontri di gruppo. Periodicamente, verranno effettuate delle valutazioni cliniche e neurobiologiche (tra cui una Risonanza Magnetica all’inizio e alla fine del percorso) per monitorare l’andamento della terapia.

La frequenza, come prevedono le terapie evidence-based, è molto superiore rispetto alla terapia tradizionale. Che tipo di riscontro avete da parte dei pazienti?

Lo studio è stato ben accolto dai partecipanti e i tassi di abbandono dalla terapia, che spesso si dicono altissimi per questa tipologia di disturbo, sono invece molto contenuti. La fase di aggancio e di motivazione è spesso difficile ma ciò che è evidente è che, una volta iniziato il percorso, le persone con disturbo borderline di personalità partecipano alla terapia fino alla fine.

Ce lo avevamo già detto ma vorremmo confermare che la terapia è gratuita, esatto?

Il trattamento di psicoterapia viene erogato GRATUITAMENTE e tutti i costi sono sostenuti dall’IRCCS Centro San Giovanni – Fatebenefratelli di Brescia, mediante un finanziamento del Ministero della Salute erogato nell’ambito del bando “Giovani Ricercatori”.

Come Associazione siamo molto interessati alle novità in termini di trattamento e questo finanziamento da parte del Ministero ci conferma che state portando avanti un qualche tipo di ricerca. È corretto?

Il progetto ha una duplice valenza, clinica e di ricerca. I dati che emergeranno dallo studio, che include un numero estremamente importante di persone affette da Disturbo Borderline di Personalità, serviranno per chiarire i meccanismi biologici alla base del disturbo e per chiarire se e come la psicoterapia è in grado di modulare e/o modificare i pattern funzionali cerebrali che caratterizzano il disturbo e che sono alla base delle caratteristiche tipiche di questo disturbo, in particolare la disregolazione emotiva e la capacità di riconoscere e padroneggiare i proprio stati mentali, ovvero la metacognizione.

Non ci rimane quindi che dare ancora una volta i vostri contatti.

Molto volentieri, nel caso in cui siate interessati a partecipare potete contattarmi direttamente scrivendo una mail a: rrossi@fatebenefratelli.eu oppure telefonicamente allo 030/3501719. Grazie a voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *